Ventilatore a soffitto: modelli e offerte stagionali

ventilatore a soffitto

Scegliere un buon ventilatore a soffitto per avere un po’ di freschezza e refrigerio non è semplice, anche perché sono diversi i fattori da prendere in considerazione e i modelli in circolazione. Vediamo alcuni dei migliori e le offerte del periodo da non lasciarsi sfuggire.

Ventilatore a soffitto

Un accessorio di questo tipo rinfresca la stanza, permettendo di risparmiare molto meno rispetto a un condizionatore o climatizzatore, soprattutto se è installato nella giusta posizione. Si tratta di un prodotto alla portata delle tasche di tutti e che dona piacevoli momenti. È chiamato in questo modo proprio perché bisogna metterlo sul soffitto della stanza della propria abitazione.

È un prodotto che va scelto in base alla stanza in cui dovete installarlo. La grandezza della stanza in cui lo posizionate e l’altezza del soffitto sono due fattori da tenere in considerazione al momento dell’acquisto di questo accessorio per la casa. In una stanza grande è necessario munirsi di un ventilatore dalle pale a grandi dimensioni in modo da dare refrigerio all’intero ambiente; viceversa, se si tratta di un luogo piccolo le pale dovranno avere dimensioni ridotte.

Si consiglia di scegliere modelli che siano resistenti all’umidità e, soprattutto, impermeabili. Nelle giornate torride e assolate, averne uno in camera è garanzia di rinfresco. Si consiglia anche di acquistarne uno che permetta di essere regolato e attivato anche quando siamo seduti a tavola o sdraiati nel letto della cameretta e, proprio per questa ragione, il telecomando è un optional da valutare quando decidiamo di acquistarlo.

In alcuni modelli si può trovare anche una luce, mentre altri ancora prevedono una lampadina o un kit da acquistare solo in caso di bisogno. Altri modelli hanno una catenella per attivare i ventilatori da soffitto, che è usata solo a scopo ornamentale e dà un look vintage a questo tipo di accessorio.

Ventilatore a soffitto: modelli

Come abbiamo già anticipato, le tipologie sono varie e scegliere il modello che fa per noi potrebbe non essere semplice. Vediamo quali modelli sono presenti in commercio e i parametri su cui puntare, anche in base al nostro gusto e design.

Alcuni modelli in commercio hanno una catenina di accensione per regolare la velocità, oltre che accendere e spegnere la luce. Si installano al centro della stanza e alcuni sono dotati di luce a LED integrata o con attacco alla lampadina. La scelta del modello di ventilatore a soffitto deve considerare alcuni parametri basilari al momento dell’acquisto: lo stile dell’abitazione, le dimensioni dei locali, i punti luce, i consumi e, ovviamente, il prezzo.

Possono anche trasformarsi in complementi d’arredo considerando che sono di diverso tipo: ricercati in materiali, quali acciaio o legno, oppure molto colorati; altri ancora sono trasparenti. I modelli classici con tre lampade in vetro satinato continuano a essere quelli prediletti dalla maggior parte di coloro che li acquistano. Possono essere di varie dimensioni, anche piccoli, con un corpo non molto adatto, in modo che si possano adattare alle esigenze della casa di ognuno.

Per chi fosse interessato a un ventilatore a torre, ecco i modelli da acquistare.