Viaggio a Scranton, la città elettrica del passato (sconosciuto) di Joe Biden

Di Alessia Musillo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: ANGELA WEISS - Getty Images
Photo credit: ANGELA WEISS - Getty Images

From ELLE Decor

Scranton, la città che ha dato i natali al quasi neo-Presidente degli Stati Uniti, è detta anche The Electric City perché, oltre a detenere il titolo di terza città più grande del suo Stato, dopo Philadelphia e Pittsburgh, è anche sede della serie tv The Office firmata Greg Daniels - nonché remake americano dell'omonima sitcom britannica. Diciamo che chi la chiama Parigi della Pannsylvania vince comunque, ma chi l'ha soprannominata "la città elettrica" ha anche una storia da raccontare. "Scranton, the electric city. They call it that 'cause of the electricity".

"Scranton, la città elettrica. La chiamano così per la sua elettricità" cantano due dei volti cult di The Office. Del resto, nella città capoluogo della contea di Lackawanna le luci elettriche vennero introdotte presso l'azienda Dickson Locomotive Works nel 1880, ancora prima che a New York - di cui se ne ricorda un ingresso in punta di piedi nel 1882. E, solo due anni dopo, la città si presentava già vestita di elettricità: dall'illuminazione pubblica ai tram, le strade erano una risorsa energetica. Inoltre, nel corso degli anni, favorita da una buona posizione e da determinanti condizioni ambientali, Scranton è diventata la città-icona di un grande e datato centro ferroviario. La prima ferrovia fu costruita nel 1851, oggi serve le linee delle Central R. R. of New Jersey; Delaware and Hudson; Delaware, Lackawanna and Western; Erie; New York, Ontario and Western Railways; più una linea elettrica di 30 km che la congiunge con Wilkes Barre.

Photo credit: Drew Angerer - Getty Images
Photo credit: Drew Angerer - Getty Images

Scranton è una fonte di impianti minerari e di carboni fossili, per cui, già nel 1890, il 51,8% della popolazione adulta era impiegata nelle attività di settore. Dagli Anni Trenta del Novecento fece le sorti del settore estrattivo statunitense, perché sorge in uno dei distretti carboniferi più importanti degli Stati Uniti, con una produzione annua di 6-7 milioni di tonnellate di antracite. La presenza del combustibile e di giacimenti locali ferriferi favorì, fino dalla prima metà del secolo scorso, lo sviluppo dell'alto forno e dell'industria siderurgica.

Mentre l'azienda di The Office trova la sua sede fittizia a Scranton, vantando però la maggior parte delle riprese a Los Angeles, Joe Biden, nella città elettrica, ci è cresciuto per davvero fino al suo decimo compleanno - prima di trasferirsi a Claymont, nella contea di New Castle, nel Delaware, dove il padre vendeva automobili. La città è stata anche la casa di Walter Bobbie, il regista del musical Grease. In questi giorni, Scranton accende le luci della vittoria e le punta tutte sulla Casa Bianca.