Villanelle, ops, Jodie Comer sbarca a Venezia 2021, e noi non vediamo l'ora di vederla in The Last Duel

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images

Guardiamo Jodie Comer e vediamo Villanelle. È più forte di noi, ci aspettiamo che da un momento all'altro faccia qualcosa di stupido o di incredibilmente cattivo con quel sorrisetto che dopo la terza stagione di Killing Eve conosciamo piuttosto bene. Così, ora che i giorno di Comer alla Mostra del Cinema di Venezia 2021 è arrivato, quasi quasi possiamo vederla, ops immaginarla avanzare sul red carpet nell'abito rosa di Molly Goddard che, quando è andata in onda la puntata che lo ha reso celebre, è comparso almeno una volta in tutti i nostri feed Instagram. E invece Jodie Comer è Jodie Comer e alla Mostra porterà un personaggio che non ha quasi nulla a che vedere con la nostra amata/odiata assassina Oxana Vorontsov se non fosse, al massimo, per una certa testardaggine.

Photo credit: Amy Sussman - Getty Images
Photo credit: Amy Sussman - Getty Images

Okay, che Jodie Comer sia stata resa (super)famosa dal suo ruolo in Killing Eve, ormai è chiaro, ma prima di allora l'attrice originaria di Liverpool aveva recitato in molte altre serie tv. La sua carriera è iniziata nel 2008 e da allora è apparsa in svariate in serie come Waterloo Road, Holby City, Doctors, Silent Witness, Casualty, Law & Order. È stata anche scelta per ruoli da protagonista nella serie drammatica di cinque episodi Justice, nella miniserie soprannaturale Remember Me e nella serie My mad fat diary. Il suo ruolo nella serie BBC Killing Eve è arrivato nel 2018 e Comer è riuscita a rendere Villanelle un personaggio decisamente iconico. L'assassina russa ossessionata dalla sua acerrima nemica, l'agente dell'intelligence Eve Polastri (Sandra Oh, of course), è allo stesso tempo adorabile e insopportabile: è dispettosa, cinica, senza cuore, psicopatica, ma anche estremamente affascinante, elegante e - diciamolo - dannatamente divertente.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Per il suo ruolo nella serie, Comer ha vinto un Emmy Award come miglior attrice protagonista in una serie drammatica e il British Academy Television Award come migliore attrice. "Ero una regina del dramma naturale quando ero piccola", ha raccontato l'attrice in un'intervista, “Facevo sempre le imitazioni e mi mettevo in mostra. Adoro far ridere la gente". Il suo ruolo in The Last Duel, invece, è decisamente drammatico e non ha nulla a che vedere con quell'aria scanzonata che siamo abituati a vederle stampata in faccia. Il film, fuori concorso a Venezia, è stato scritto da Ben Affleck assieme a Matt Damon ed è tratto da una storia vera. A dirigerlo è stato Ridley Scott e Comer interpreta Marguerite una donna nella Francia medievale alle prese con una dolorosa verità e una sete di giustizia che trasformerà due amici (Matt Damon e Adam Driver) in acerrimi nemici e la porterà a sfidare il potere maschile.

Photo credit: Anthony Harvey - Getty Images
Photo credit: Anthony Harvey - Getty Images

Mentre noi aspettiamo che il film venga presentato oggi al Lido - il red carpet è tra i più attesi del festival perché ad alto tasso di star, JLo ci senti? - attendiamo con ansia la quarta stagione di Killing Eve, Comer ha già in serbo un altro progetto. Sempre Ridley Scott, infatti, l’ha scelta per interpretare Giuseppina Bonaparte in Kitbag stavolta a fianco di Joaquin Phoenix nei panni di Napoleone. Ad agosto, invece, è uscito il film Disney Free Guy - Eroe per gioco, la storia di un impiegato di banca (Ryan Reynolds) che scopre grazie a un paio di occhiali molto speciali di essere un personaggio all'interno di un videogame open world. Nel film Comer interpreta sia la programmatrice del videogame, sia la compagna di avventure di Reynolds, Molotov Girl: due personaggi e due accenti diversi, proprio come piace a lei. A breve la vedremo sbarcare al Lido e già ci aspettiamo un outfit super glamour Villanelle-approved. Stay tuned.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli