Violenza sulle donne, consigliere leghista: "Il 90% delle denunce sono false"

Umberto La Morgia (Facebook)

"Il 90% delle denunce di violenza di uomini su donne sono false e vengono archiviate intasando procure e tribunali. Ma questo non fa notizia". Lo scrive in un post su Facebook Umberto La Morgia, consigliere comunale della Lega a Casalecchio di Reno (Bologna).

GUARDA ANCHE: 25 novembre contro la violenza di genere: i cortei in tutto il mondo

LEGGI ANCHE: Novara, bomba dopo che la ex rifiuta regalo: arrestato

VIDEO - I numeri del femminicidio

La frase del politico ha immediatamente attirato le ire e lo sdegno delle donne dem: "Parole inaccettabili, una follia", commenta la segretaria cittadina del Pd, Alice Morotti.

La Morgia, che qualche giorno fa si era fatto fotografare in piazza Maggiore a Bologna travestito da pinguino "mangiasardine", ha scritto sul suo profilo social in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne: "La violenza non ha sesso" e "se vogliamo veramente parlare di pari opportunità, vorrei far presente che esiste anche la violenza delle donne sugli uomini, purtroppo ancora poco riconosciuta, poco condannata e poco dibattuta".

"Violenza - prosegue il post di La Morgia - "non solo fisica, ma che si manifesta anche attraverso l'alienazione parentale (la distruzione del rapporto padre-figlio da parte della madre) e le migliaia di false denunce che le donne usano per avvantaggiarsi sull'uomo in sede di separazione civile, il quale spesso viene ridotto al lastrico".

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, una giornata per dire basta

Ribatte Alice Morotti: "Esistono uomini che subiscono violenza, nessuno lo nega. Ma più spesso la subiscono da altri uomini: è un dato di fatto. Così come esistono le difficoltà dei padri separati, l'impoverimento che entrambe le parti subiscono in una separazione, ma cosa c'entra? Da qui a dire che il 90% delle denunce sono false ce ne corre. Questo è imbarbarimento".

VIDEO - Bufera su Amici, il rapper Skioffi e le canzoni violente contro le donne