Violenze Capodanno Milano, altre 5 perquisizioni a Torino

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Nuove perquisizioni per le molestie in piazza Duomo a Milano nella notte di Capodanno. La polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Milano, nell’ambito dell’attività investigativa in atto volta all’identificazione dei responsabili delle violenze sessuali, rapine e lesioni, sta effettuando ulteriori cinque perquisizioni domiciliari e personali a Torino.

In particolare, le attività di polizia giudiziari sono rivolte a giovani maggiorenni, 3 cittadini italiani di origine marocchina e 2 cittadini marocchini titolari di permesso di soggiorno, di età compresa tra i 19 e i 24 anni. Presso le abitazioni dei perquisiti, tre dei quali indagati per i fatti di Capodanno, sono stati sequestrati cellulari ed indumenti corrispondenti a quelli indossati la notte del primo gennaio 2022. Contro di loro ci sarebbe anche il racconto delle ragazze aggredite a pochi passi dalla loggia dei Mercanti, dal gruppo molestato all'ingresso della galleria e anche le testimonianze rese dalle giovani tedesche.

Le perquisizioni degli agenti della squadra mobile di Milano vedono il coinvolgimento anche dei poliziotti della sezione di ps aliquota polizia di Stato della Procura della Repubblica di Milano, della squadra mobile della Questura di Torino e dei Reparti Prevenzione Crimine Lombardia e Piemonte. Allo stato, le indagini sono concentrate su cinque episodi avvenuti la notte di Capodanno e che vedono undici ragazze quali parte offese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli