Vittorio Brumotti sulla fidanzata Annachiara: 'Non me lo sarei mai perdonato'


Vittorio Brumotti, intervistato dal settimanale "Nuovo Tv", ha parlato della relazione con Annachiara Zoppas e di quanto successo poche settimane fa in California. I due stanno insieme dal 2018.
La coppia quest’estate è stata vittima di una rapina a Los Angeles, durante la quale l'inviato di "Striscia la Notizia" è stato addirittura minacciato con una pistola alla tempia.
Ripercorrendo quegli istanti di terrore ha detto: "Quando ti trovi due pistole puntate contro, una alla testa e l’altra in bocca la vita ti passa davanti. Oggi però è tutto a posto e posso dire di essere più pazzo che mai".
"Non è rimasto nulla. Dopo un quarto d’ora ero già in contatto con lo staff di Striscia la notizia. Ho avvisato prima loro che la famiglia", ha aggiunto.
Quando gli è stato chiesto cosa abbia pensato in quegli istanti, il ciclista ha risposto: "Non volevo che quella fosse l’ultima scena che Annachiara vedesse di me, non avrei mai potuto permettere di darle uno shock simile, permanente, a vita. Non me lo sarei mai perdonato".
Il 42enne con un pizzico d'ironia ha poi aggiunto parlando della compagna: "Forse si è trasformata in una Brumotta. A Los Angeles, durante la rapina, è stata calmissima. Chi mi stava a fianco, invece, è fuggito via, un amico e un’altra ragazza sono scappati, mentre Annachiara ha rincorso con me i rapinatori".