William e Harry riuniti per l’inaugurazione della statua di Lady D

·1 minuto per la lettura

I principi William e Harry si sono ritrovati a Londra per l’inaugurazione di una statua dedicata alla madre, la principessa Diana.

I due fratelli hanno partecipato fianco a fianco a una cerimonia svoltasi all’interno dei rinnovati Sunken Garden a Kensington Palace giovedì 1° luglio, giorno in cui Lady D avrebbe compiuto 60 anni.

Dopo aver tirato giù il telo verde che ricopriva la scultura bronzea, realizzata dall’artista Ian Rank-Broadley, e in cui Diana è in piedi con tre bambini, William e Harry sono rimasti alcuni minuti a fissare l’opera finita.

«Oggi, in quello che sarebbe stato il 60esimo compleanno di nostra madre, ricordiamo il suo amore, la sua forza, il suo carattere: qualità che hanno fatto di lei un esempio di forza per il bene nel mondo», hanno dichiarato i due fratelli. «Ogni giorno, vorremmo che fosse ancora con noi e la speranza è che questa statua venga vista per sempre come simbolo della sua vita e della sua eredità. Grazie a Ian Rank-Broadley, Pip Morrison e ai loro team per aver realizzato quest’opera straordinaria, agli amici e ai donatori che hanno fatto sì che ciò potesse accadere, e grazie a tutte le persone nel mondo che continuano a tenere viva la memoria di nostra madre».

William e Harry sono stati raggiunti all’evento commemorativo dai fratelli di Diana, Charles Spencer, Sarah McCorquodale e Jane Fellowes.

Un giorno di ricordo e unità per i due fratelli, reduci da mesi di forti tensioni dopo l’intervista bomba rilasciata a Oprah Winfrey dal Duca di Sussex e la moglie Meghan.

Harry ha ammesso in una recente intervista gli attriti con William.

Diana è morta in seguito a un tragico incidente il 31 agosto del 1997 a soli 36 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli